Perché il Social Media Marketing per i medici

Social Media Marketing per i medici

Il mondo della medicina, come tanti altri, si sta lentamente adeguando ai nuovi modi e stili di vita.
E mentre fino ad ora l’immagine di un medico si è sempre formata attraverso pubblicazioni e partecipazioni a convegni e conferenze, ora sempre più ci si affida ai nuovi media e al social media marketing per i medici al fine di far conoscere e mettere in risalto le proprie peculiarità.

Una pratica sbagliata?
No!

In un mondo in cui, e questa volta purtroppo, tanta gente si auto diagnostica malattie e si prescrive cure sulla base di articoli molto spesso non referenziati, trovare delle fonti autorevoli che possono con cognizione di causa parlare di un argomento, è importantissimo. 

Per questo nasce Medisocial: lo scopo è quello di mettere in contatto i pazienti che cercano medici sulla rete e gli specialisti che, attraverso la rete, possono comunicare tutte le loro competenze e peculiarità.  In questo modo, i pazienti potranno scegliere il proprio specialista sulla base di fatti concreti e non solo attraverso il “sentito dire“.

Fondiamo due mondi di competenze.

Da una parte le competenze mediche dei nostri professori e specialisti, dall’altra quelle che i nostri tecnici della comunicazione hanno maturato in quasi 30 anni di carriera.

Come realizziamo il Social Media Marketing per i medici 

Social Media Marketing per medici, come lavoriamo le campagne pubblicitarie per i medici

Il primo step è l’incontro con il Medico per capire le sue necessità in termini di comunicazione e gli obiettivi da raggiungere.
Siano essi incremento delle visite o comunicare strategie di ricerca piuttosto che comunicare i risultati ottenuti in una determinata struttura.  

Decidiamo insieme quali azioni è necessario e strategico intraprendere per raggiungere i risultati desiderati. Sulla base di quelli che sono gli obbiettivi da raggiungere.

In base a quanto viene concordato, stiliamo un piano di azione e un piano di comunicazione dettagliato.
Finalizziamo quest’ultimo attraverso la redazione di un Piano Editoriale.

A questo punto entriamo nel vivo della strategia. Ovviamente non siamo noi a creare i contenuti, perché non ne saremmo in grado, ma noi siamo in grado di rimettere quei contenuti in una forma ed un modo tale che siano ottimizzati per raggiungere lo scopo.


Settimanalmente organizziamo delle azioni di comunicazione sia sul sito internet che sui canali social. In questo modo creiamo un circolo virtuoso tra la potenza del social media e la forza del proprio sito web.

Ogni 30 giorni circa, si stabilisce un incontro per verificare il lavoro svolto e pianificare quello futuro.

Le pratiche di comunicazione sbagliate

  1.  Il fai da te

    Molto spesso si può incorrere da parte del medico nell’errore di voler comunicare autonomamente. Assistiamo molto spesso a quello che è un’errore assolutamente da evitare, anche perché internet ha la memoria lunga, e se si commettono degli errori, si potrebbe vedere la propria immagine inevitabilmente danneggiata per molto tempo.Volendo fare un paragone, è come se un paziente decidesse di operarsi da solo un appendicite…un’operazione facile, ma per farla si deve avere competenza e attrezzature adeguate.

  2. I servizi di elenchi on line

    Un’altro errore comune è quello di affidarsi a servizi di elenchi on line, pensando in questo modo di comunicare in maniera corretta. Ovviamente non è così!

    Internet non funziona come la realtà analogica di qualche anno fa, o meglio non solamente.

    Sebbene infatti affidarsi a tali servizi può garantire di essere trovati finché si paga, nulla fanno per quel che riguarda la reputazione o l’ottimizzazione per i motori di ricerca.

    Infatti questo tipo di siti  danno soltanto messaggi puramente pubblicitari, non sono in grado di trasmettere ai pazienti le competenze di un medico come invece un lavoro editoriale e di scelta strategica è in grado di fare.

    Ma soprattutto non fanno nulla per quel che riguarda quello che viene comunemente definito risultati della ricerca organica…quindi quelli che sono i risultati veri di una ricerca, e non quelli sponsorizzati. 

    In poche parole la figura del medico non può essere venduta come un prodotto per capelli o una ferramenta, e per questo motivo la scelta del tipo di servizio più adeguato è più che importante.

    Contattaci, ti forniremo quello di cui hai realmente bisogno!